Lo spirito del Natale futuro

4 more fears

4 more fears

 

Piacenza, scontri davanti all’Ikea. Fortunatamente senza nessuno spargimento di viti.

Milano, preso falso cieco che guidava la macchina da 12 anni. Un inseguimento davvero estenuante.

13 novembre, giornata mondiale della gentilezza. Cercherò di farlo presente al proctologo.

Alfano: “I miei ideali valgono più della mia carriera”. Ho capito, ma io due euro spicci non li ho.

Flavia Vento si candida a portavoce del M5S. Le borse sono troppo pesanti.

Monti possibilista riguardo la patrimoniale: “È sicuramente possibile che me ne sbatta i coglioni”.

Renzi: “Da bambino volevo fare il camionista“. Ma poi ha preferito guidare il carrozzone. (feat. starrynight)

I 5 candidati del Pd si scontrano su Sky: “Prendiamo calcio e sport” “Ehi, io voglio anche i documentari” “Nichi non è tuo il telecomando!”

Nello studio di X-Factor si è tenuto un dibattito che ha guidato l’elettore verso la scelta migliore: votare ancora per Nevruz.

Bersani mi ha dato subito l’impressione di sapere perfettamente cosa desiderasse. Un paio di ciabatte.

Il dibattito si è fatto serio sui costi della casta. Poi Vendola non è riuscito a pronunciarlo.

Prima del dibattito molti non conoscevano la Puppato. Ma sono stati piuttosto sportivi a chiamarla da subito “collega”.

Tabacci ha parlato spesso degli ottimi risultati ottenuti a Milano. Ma non sarà per niente facile ripeterli anche qui in Italia.

Presidenziali Usa, Marchionne appare in uno spot pro Obama. Fa lo spirito del Natale futuro.

Romney: “Con Obama gli Usa come l’Italia”. Beh, finalmente un cazzo di caffè decente se lo potranno bere.

Tra Obama e Romney ha vinto il male minore. Congratulazioni Satana!

È bello alzarsi la mattina e scoprire che anche domani sarà sempre la stessa persona a bombardarti.

Obama: “Vogliamo un Paese in cui tutti possano avere accesso alle migliori scuole. Lo invaderemo appena possibile”.

Il discorso del presidente è stato commovente e intenso. Poi che palpitazioni quando quell’ubriacone si è sacrificato per far esplodere la nave aliena.

Sono contento della vittoria di Obama. Se avesse vinto Romney l’America avrebbe sostenuto guerre senza senso per meri fini economici.

Romney: “Prego che Obama riesca a guidare la nazione”. Ok, adesso li vuoi sapere ‘sti risultati?

Bush sbaglia pulsante e vota per Obama: “Osama cazzo, avevo letto Osama!”

La notizia dell’errore di Bush sarebbe una bufala. Sapeva benissimo che quelle armi le stava comprando Bin Laden.

Romney ha tardato a riconoscere la sconfitta: “Mamma, sei tu?”

Romney: “Credo nell’America e nel popolo americano”. Senta, se non ha con sé patente e libretto è meglio che lo dice subito.

Obama ha vinto grazie ai giovani, agli operai e agli immigrati. Quindi in Italia non prenderebbe voti.

Artwork di Lughino.

8 comments

Rispondi:

  1. dan11 · November 13, 2012

    13 novembre, giornata mondiale della gentilezza. Cercherò di farlo presente al proctologo.

    BELLISSIMA.

  2. TheAubergine · November 13, 2012

    AHAHAHAH! Sei un minchia! :D

  3. zip · November 13, 2012

    Quelle sulle elezioni americane sono una meglio dell’altra

  4. TheAubergine · November 13, 2012

    Zip, mi vuoi fare da agente? Ti do la percentuale su quello che guadagno, che al momento è praticamente niente, anzi proprio niente di niente, tipo 0.0, però se la vedi sotto l’ottica giusta ci sono enormi margini di miglioramento.

  5. Humani Instrumenta Victus · November 13, 2012

    Finale perfetto. Sipario.

  6. TheAubergine · November 13, 2012

    Invece pensa, come al solito, è solo l’inizio.

  7. Sir Boneddu · November 13, 2012

    tante bellissime, ma quanto ispiri l’argomento bersani è davvero incredibile!!

  8. TheAubergine · November 13, 2012

    Bersani fa miracoli. Non per l’Italia, per la satira.